Con il parere n. 170828 dell'1 luglio 2019 il Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito che possono essere iscritte nella sezione speciale delle startup innovative due società identiche fornendo specifici chiarimenti.

Pubblicato in SOCIETARIO

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che anche i soggetti, che investono in strumenti finanziari partecipativi (SFP), emessi da startup innovative, possono usufruire della tassazione agevolata. A quali condizioni?

Pubblicato in INNOVAZIONE

Il Giudice del Registro delle imprese del Tribunale di Roma (decreto di rigetto n. cron. 2399/2019 del 5 aprile 2019 - R.G. n. 13912/2017) si è recentemente pronunciato individuando i limiti entro cui deve essere esercitato il controllo dall'apposito ufficio in sede di iscrizione di una società nella sezione speciale delle startup innovative.

Pubblicato in SOCIETARIO

Il decreto legge cd. semplificazioni (D.l. n. 135/2018 convertito con L. n. 12/2019) rende più facile procedere all’aggiornamento delle informazioni anagrafiche delle startup innovative rivedendo gli obblighi informativi previsti dall'art. 25, commi 14 e 15, D.l n. 179/2012 ed un recente parere del Ministero dello Sviluppo Economico consente alle startup innovative in liquidazione di restare iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese. In dettaglio le novità introdotte sono le seguenti.

Pubblicato in SOCIETARIO

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (5 luglio 2019) del Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze sono operative, come già avviene per le startup, le agevolazioni fiscali per gli investimenti nelle PMI innovative. Di quali misure si tratta?

Pubblicato in INNOVAZIONE

Il conferimento di criptovalute nelle operazioni societarie è un argomento particolarmente controverso come confermano alcune sentenze, che lo hanno vietato. In attesa che siano adottate specifiche disposizioni di legge idonee a risolvere ogni dubbio, quali sono gli argomenti utilizzati dai giudici a supporto delle loro decisioni contrarie?

Pubblicato in SOCIETARIO

Nel contesto imprenditoriale italiano, in cui hanno un'incidenza rilevante le imprese familiari, il passaggio generazionale deve essere organizzato in modo corretto ed efficace per garantire la protezione e la valorizzazione del patrimonio aziendale e della famiglia. Allo stesso modo, attrarre capitali richiede un assetto proprietario e di governance che consenta di gestire adeguatamente i rapporti tra soci fondatori ed investitori. Il maggior numero di imprese, che si trovano ad affrontare un passaggio generazionale o a confrontarsi con investitori a supporto di processi di sviluppo, sono PMI. Il D.l. n. 50/2017 ed il D.lgs. n. 129/2017 intervengono con strumenti specifici per le PMI al fine di agevolare l'organizzazione e la gestione dei predetti scenari. Quali sono?

Pubblicato in SOCIETARIO

La Legge di Bilancio 2019 (Legge n. 145/2019) è intervenuta sugli incentivi alle imprese e sulle regole per il venture capital allo scopo di favorire l’afflusso di capitale di rischio verso le imprese innovative. Quali sono le novità?

Pubblicato in INNOVAZIONE

Il disegno di legge n. 726/2018 introduce alcune significative novità nel D.lgs. n. 231/2001 in materia di responsabilità da reato degli enti, che determineranno un impatto rilevante nei sistemi di governance e di controllo delle società di capitali. Di quali variazioni si tratta?

Pubblicato in SOCIETARIO

Con la circolare n. 102159 del 14 febbraio 2018 il Ministero dello Sviluppo Economico ha aggiornato le modalità di accesso al sistema di aiuti alla nascita ed allo sviluppo, su tutto il territorio nazionale, di startup innovative. La prima novità riguarda l'estensione dei beneficiari delle agevolazioni.

Pubblicato in INNOVAZIONE
Back to Top