Per l'anno 2018/2019 l'avv. Marco De Paolis sarà uno dei docenti di FONDAZIONE A.I.B. - ISFOR Formazione e Ricerca.
 
Si occuperà, tra gli altri, dei corsi nell'ambito della Corporate Governance. Il 21 settembre 2018 avrà inizio il primo corso dedicato alla responsabilità degli amministratori e delle figure apicali delle società di capitali (qui il programma: https://lnkd.in/drQbJx5).
 
Nel 2019 si terranno, invece, il corso sui sistemi di corporate governance delle imprese (inizio il 21 febbraio: https://lnkd.in/dFrFJCZ) ed il corso sulla corporate governance come strumento di successo nei processi di continuità intergenerazionale (inizio il 17 giugno: https://lnkd.in/deKTmQb).
 
STUDIO LEGALE DE PAOLIS
Piazzetta Monsignor Almici, 13
25124 Brescia
T. +39 030 2421245
F. +39 030 2449678
E. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
     
     
    Pubblicato in COMUNICAZIONI & NEWS

    Durata della società per un periodo di tempo superiore alla normale vita umana: il socio di una società a responsabilità limitata può recedere liberamente. Si è così pronunciato il Tribunale di Torino con la sentenza del 5 maggio 2017 n. 2363/2017. Questi i dettagli.

    Pubblicato in SOCIETARIO

    La sezione specializzata in materia di imprese del Tribunale di Roma ha emesso il 31 marzo 2017 un'importante sentenza sul tema dell'annullabilità delle delibere assembleari delle società di capitali. Quali sono i contenuti di questa decisione?

    Pubblicato in SOCIETARIO

    In caso di aumento del capitale sociale mediante nuovi conferimenti (cd. aumento a pagamento) ai soci di una società a responsabilità limitata è riconosciuto il diritto di sottoscriverlo in proporzione alla partecipazione da essi posseduta (art. 2481 bis, comma 1, cod. civ.). I singoli soci hanno, quindi, un diritto d'opzione per la sottoscrizione dell'aumento di capitale, ad eccezione del caso in cui l'atto costitutivo non lo escluda o lo limiti, prevedendo che possa essere attuato anche mediante l'offerta di quote di nuova emissione a terzi. Questo diritto d'opzione può essere ceduto?

    Pubblicato in SOCIETARIO

    Negli statuti o negli accordi di investimento inerenti alle startup e, in generale, a società non quotate, sono frequentemente inserite clausole con cui ai soci fondatori, i quali detengono la maggioranza del capitale, viene imposto l’obbligo di non cedere la loro partecipazione (cd. lock up). Per quanto tempo può essere limitato il trasferimento delle quote/azioni?

    Pubblicato in SOCIETARIO

    Nel post del 3 maggio abbiamo segnalato che il D.l. n. 50/2017 ha esteso a tutte le PMI, in forma di società a responsabilità limitata, l'accesso all'equity crowdfunding come strumento di finanziamento. Prima di presentare una raccolta di capitali su uno dei portali autorizzati è necessario tuttavia provvedere ad adeguare lo statuto della società. Quali sono le modifiche necessarie?

    Pubblicato in SOCIETARIO

    I soci di una società a responsabilità limitata, che non partecipano alla gestione, hanno il diritto di verificare l’andamento della società e, conseguentemente, di controllare i risultati dell'attività degli amministratori. Come possono esercitare questo diritto?

    Pubblicato in SOCIETARIO

    La sezione specializzata in materia di impresa del Tribunale di Milano (sentenza n. 3545/2017) ha confermato la validità della clausola dello statuto, che permette ai soci di una società a responsabilità limitata di nominare una società di capitali in qualità di amministratore e ha individuato chi sia il soggetto responsabile in caso di atti pregiudizievoli. 

    Pubblicato in SOCIETARIO

    La compravendita di quote di società a responsabilità limitata, sottoscritta con una firma digitale abusivamente utilizzata, per mancanza del consenso del titolare della smart-card, è nulla secondo quanto previsto dalla sezione specializzata in materia di imprese del Tribunale di Roma (sentenza n. 1127/2017). Quali sono gli effetti di una cessione di quote nulla?

    Pubblicato in SOCIETARIO

    Il Decreto direttoriale del Ministero dello Sviluppo Economico del 4 maggio 2017 ha reso operative le modifiche on line agli statuti delle startup innovative costituite in forma di società a responsabilità limitata. Come funziona questo procedimento, introdotto dall’articolo 4, comma 10 bis, D.l. n. 3/2015 e dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 28 ottobre 2016?

    Pubblicato in SOCIETARIO
    Back to Top