La recente entrata in vigore del Regolamento UE n. 2016/679 sulla privacy (GDPR) ha posto a carico delle imprese un onere di responsabilizzazione circa il trattamento dei dati rendendo opportuna l'adozione di un modello organizzativo, che consenta di mappare i rischi e, conseguentemente, di individuare misure di sicurezza e codici di condotta per affrontare i casi di violazione dei dati personali (cd. data breach). L'articolo 4 GDPR definisce violazione dei dati personali "la violazione di sicurezza

Pubblicato in SOCIETARIO
Back to Top