Il conferimento di criptovalute nelle operazioni societarie è un argomento particolarmente controverso come confermano alcune sentenze, che lo hanno vietato. In attesa che siano adottate specifiche disposizioni di legge idonee a risolvere ogni dubbio, quali sono gli argomenti utilizzati dai giudici a supporto delle loro decisioni contrarie?

Pubblicato in SOCIETARIO

Nel contesto imprenditoriale italiano, in cui hanno un'incidenza rilevante le imprese familiari, il passaggio generazionale deve essere organizzato in modo corretto ed efficace per garantire la protezione e la valorizzazione del patrimonio aziendale e della famiglia. Allo stesso modo, attrarre capitali richiede un assetto proprietario e di governance che consenta di gestire adeguatamente i rapporti tra soci fondatori ed investitori. Il maggior numero di imprese, che si trovano ad affrontare un passaggio generazionale o a confrontarsi con investitori a supporto di processi di sviluppo, sono PMI. Il D.l. n. 50/2017 ed il D.lgs. n. 129/2017 intervengono con strumenti specifici per le PMI al fine di agevolare l'organizzazione e la gestione dei predetti scenari. Quali sono?

Pubblicato in SOCIETARIO

In caso di aumento del capitale sociale mediante nuovi conferimenti (cd. aumento a pagamento) ai soci di una società a responsabilità limitata è riconosciuto il diritto di sottoscriverlo in proporzione alla partecipazione da essi posseduta (art. 2481 bis, comma 1, cod. civ.). I singoli soci hanno, quindi, un diritto d'opzione per la sottoscrizione dell'aumento di capitale, ad eccezione del caso in cui l'atto costitutivo non lo escluda o lo limiti, prevedendo che possa essere attuato anche mediante l'offerta di quote di nuova emissione a terzi. Questo diritto d'opzione può essere ceduto?

Pubblicato in SOCIETARIO

La clausola statutaria, secondo cui "le decisioni di aumento del capitale ai sensi dell’art. 2481 cod. civ. sono di competenza dell’organo amministrativo", autorizza il cd. aumento delegato del capitale sociale. 

Pubblicato in SOCIETARIO

L'operazione di aumento di capitale si definisce reale in caso di incremento del patrimonio sociale oppure nominale qualora siano destinate a capitale poste di patrimonio netto senza incremento del patrimonio sociale.

In caso di aumento di capitale reale vale la regola generale della inscindibilità. Per le società a responsabilità limitata il terzo comma dell'articolo 2481 bis cod. civ. prevede, infatti, che, qualora l'aumento non sia integralmente sottoscritto, la delibera non vincola la società ed i sottoscrittori, i quali avranno diritto alla restituzione di quanto versato. È, dunque, necessaria una espressa previsione (clausola di scindibilità) nella delibera per consentire che, in caso di aumento non integralmente sottoscritto, il capitale sia aumentato di un importo pari alle sottoscrizioni raccolte.

Nelle raccolte di equity crowdfunding, ora consentite non solo alle startup innovative, ma anche a tutte le PMI, il regolamento Consob prevede che, in caso di mancato perfezionamento della campagna attivata sul portale (ovvero non è stato conseguito l'importo prefissato o una quota di esso, pari almeno pari al 5%, non è stata sottoscritta da investitori professionali), le somme versate debbano essere restituite agli investitori. 

Per tale ragione nell'equity crowdfunding la raccolta avviene in linea generale con un aumento di capitale inscindibile per l'importo della campagna. Tuttavia, nella prassi, si sta consolidando l'uso della clausola di scindibilità. In questo modo la società emittente potrà definire una soglia minima al di sotto della quale la raccolta di capitale sarà inefficace (cd. aumento di capitale inscindibile) e una soglia massima di raccolta, il cui raggiungimento o meno non incide sulla validità delle sottoscrizioni parziali effettuate.

Avv. Marco De Paolis

STUDIO LEGALE DE PAOLIS
Piazzetta Monsignor Almici, 13
25124 Brescia
T. +39 030 2421245
F. +39 030 2449678
E. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in SOCIETARIO
Back to Top