Mercoledì, 05 Giugno 2019 15:12

Startup innovative: limiti al controllo del Registro delle imprese in fase di iscrizione della società

Written by
Rate this item
(0 votes)

Il Giudice del Registro delle imprese del Tribunale di Roma (decreto di rigetto n. cron. 2399/2019 del 5 aprile 2019 - R.G. n. 13912/2017) si è recentemente pronunciato individuando i limiti entro cui deve essere esercitato il controllo dall'apposito ufficio in sede di iscrizione di una società nella sezione speciale delle startup innovative.

Secondo il provvedimento, l’Ufficio del Registro delle imprese non può rifiutare l'iscrizione nella sezione speciale di startup innovativa ad eccezione nel caso di manifesta carenza nell'oggetto sociale dei caratteri di innovatività ed alto valore tecnologico dei prodotti e/o servizi offerti dall'impresa. Trova quindi conferma l'orientamento secondo cui l'Ufficio del Registro delle imprese, ai fini dell'iscrizione della startup in sezione speciale, è tenuto a verificare la regolarità formale e la completezza della domanda e della documentazione allegata, come precisato anche dal Ministero per lo Sviluppo (parere 29 settembre 2014 n. 169135).

Non rientra, pertanto, nella competenza dell'Ufficio del Registro delle imprese la valutazione del merito delle dichiarazioni presentate dalle startup innovative, ovvero, stabilire, ad esempio, se i prodotti o servizi di cui si avvia lo sviluppo, la produzione e/o la commercializzazione siano effettivamente caratterizzati dall'innovatività o dall'alto valore tecnologico. 

Avv. Marco De Paolis

STUDIO LEGALE DE PAOLIS
Piazzetta Monsignor Almici, 13
25124 Brescia
T. +39 030 2421245
F. +39 030 2449678
E. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi 21 times
Back to Top